IV Edizione della Giornata dell’Udito. Roma 28 febbraio – 1 marzo 2019

L’Associazione Nazionale Sordi Onlus ha partecipato alla IV edizione della Giornata dell’Udito nelle giornate del 28 febbraio e 1 marzo, nella sede del Ministero della Salute a Roma dove si sono svolte riunioni, tavoli di lavoro con medici, associazioni, partner tecnici e sanitari. Nelle due giornate di lavoro abbiamo potuto esprimere la nostra opinione e contribuire alla realizzazione di un documento programmatico da sottoporre all’attenzione del Ministro Grillo.
Di seguito riportiamo le nostre proposte:

Istituzione di un Contratto di Rete con soggettività giuridica
La ANS propone di inserire nel protocollo di intesa la prefattibilità per promuovere e costituire un contratto di rete (con soggettività giuridica) tra le associazioni, finalizzato a organizzare in modo mirato tutta una serie di servizi da offrire ai cittadini audiolesi.
Una sorta di Incubatore dove rivendicare a livello istituzionale la esclusiva per la gestione dei servizi (anche fiscali) a favore di soggetti audiolesi, in quanto oggi subiscono passivamente l’applicazione di norme legislative e/o fiscali senza, spesso, poter bene capire quelle che possono essere le opportunità vigenti e poter esprimere i propri fabbisogni e/o contribuire alla risoluzione di problematiche afferenti la categoria.
Una evoluzione/innovazione del sistema associativo che attraverso la costituzione di un contratto di rete, potrà essere presente a livello nazionale (attraverso le associazioni aderenti) e elaborare quindi un modo nuovo di rapportarsi con gli audiolesi, interfacciandosi.
Non solo quindi assistenza “tradizionale” che si continuerà a svolgere come già avviene, ma più centri sparsi in tutto il territorio nazionale uniti da un unico “modus operandi” dove attraverso i più moderni ausili informatici saranno funzionali a velocizzare la comunicazione tra le parti, raccogliendo quindi pareri, proposte finalizzate a migliorare la qualità della vita dei tanti soggetti affetti da questa patologia.
Per la realizzazione di tale iniziativa occorre il sostegno finanziario del Governo e/o Regioni per l’acquisizione di tutto l’Hardware e Software necessario a rendere innovativa l’iniziativa.
Naturalmente tutti i centri, sparsi nel territorio nazionale (almeno uno per ogni provincia), saranno tra loro connessi con specifici sistemi di audio-video conferenza all’ uopo predisposti e dotati di sistemi di comunicazione aumentativa, sottotitolata.

Apertura banco alimentare

L’Associazione Nazionale Sordi onlus, allo scopo di assistere in maniera concreta la popolazione indigente presente sul territorio della provincia di Catanzaro ha stretto una convenzione operativa con il Banco alimentare Calabria Onlus, convenzione registrata con il n. 181412/0 diventandone di fatto la prima Associazione dei sordi, a livello nazionale, ad essere convenzionata. Il progetto ha l’obiettivo  di fornire assistenza in generi alimentari nei confronti di trenta famiglie indigenti del territorio e, per questo, ha già provveduto nella ricerca dei locali destinati alla distribuzione. Detti locali sono siti in Catanzaro alla via De Grazia al civico 37 e constano di due stanze, una adibita a deposito, con relativi banchi per l’immagazzinamento della merce e celle frigorifere ed una nella quale verrà effettuata la distribuzione. A brevissimo la sede sarà operativa e ne verrà data conferma ai nostri lettori.

1°Forum Nazionale dei sordi a Roma

L’Ans organizza l’importante evento  del “forum”, che si tratta un forum a livello nazionale per la prima volta della storia dei sordi, sul tema generale “Vivere la sordità sfide per l’inclusione e diritti di cittadinanza” che si svolgerà a Roma il 16 gennaio 2015 nei pressi della Camera dei Deputati, con l’alto patrocinio della  Presidenza della Camera dei Deputati e del Senato, con il seguente programma on line

reperto storico on line

reperto stampa on line